Il Mattino di Padova – 2 giugno 2012 (pag. 4 – sez. nazionale)

I genitori: «Uno scandalo tutti conoscevano i rischi»

«Se non mi danno la sicurezza a settembre non la mando in quella scuola. Le faccio fare malattia, penseremo qualcosa, ma lì no di certo» dice Maria Crivellari mentre si porta via la figlia dalla Anna Frank.

I genitori arrivano alla spicciolata, uno più preoccupato dell’altro. Vogliono sapere cos’è successo, molti quelli che entrano nell’aula per verificare di persona l’accaduto. «E’ crollato un pezzo di soffitto sopra la porta dove si entra in aula» racconta Sonia «è una vergogna, uno scandalo. Ma come si fa? E’ la seconda volta che al mattino ci chiamano dalla scuola per venirci a prendere i bambini e dobbiamo lasciare il lavoro. Prima con il terremoto perché era rischioso rimanere in aula, adesso con il crollo dell’intonaco. Dopo la scossa hanno dato un’occhiata e tutto andava bene. Ma il buon senso dove sta?».

Corre voce fra le mamme che già martedì mattina qualche bambino della prima B avesse notato una crepa sul soffitto. E l’avrebbe detto alla maestra. Ma la risposta è stata che era «una crepa di colore». «Cosa dobbiamo dire? La scuola è vecchia e con la scossa la situazione della struttura si è fatta critica. Speriamo che resista fino a che la nuova scuola sia pronta» dichiara Alberto Arcan.

«Mi auguro che questa la guardino abbastanza accuratamente o che accelerino i lavori del nuovo polo». Anche Elena Maretto è corsa a prendere la figlia: «A settembre mi entra anche la seconda, ma io non la faccio entrare. Le lascio a casa tutte e due. Almeno finissero la nostra parte nella nuova struttura di via Cellini. Speriamo».

«Si sapeva da anni che era così. L’unica speranza è che finiscano l’altra in tempi brevi» aggiunge Vanna Da Lio. «Mi riservo di fare un esposto, questa è roba da denuncia» afferma Marcello Bano, referente locale della Lega Nord. «Il nostro consigliere comunale Ferdinando Cacco in questi giorni è all’estero per lavoro, ma lo informerò ugualmente di ciò che sta succedendo. Quando rientra valuteremo insieme se e in che termini presentare un esposto».

Giusi Andreoli

Scritto da | Leggi Post | Facebook

Altri articoli

Noi ci siamo!

Alla Fiera del Folpo 2011 il gruppo Liga Veneta – Lega Nord di Noventa Padovana si è presentato con una novità: un bettolino più grande, ma al suo interno l’entusiasmo è rimasto lo stesso dell’anno precedente. Il menù era esclusivamente di pesce e ricco di scelta: la qualità inoltre ha garantito che le pietanze servite

Pubblicato
ReteVeneta TG Padova – 26 Novembre 2016

ReteVeneta TG Padova – 26 Novembre 2016

Intervista a ReteVeneta per il TG Padova di Marcello Bano Consigliere della Lega Nord nel Gruppo “Noventa in Buone Mani” riguardo al prossimo arrivo di clandestini, detti anche impropriamente presunti profughi, nel quartiere Belvedere di Noventa Padovana! Scritto da | Leggi Post | Facebook

Pubblicato
Raccolta fondi per Paolo Meneghetti …ecco come fare!

Raccolta fondi per Paolo Meneghetti …ecco come fare!

[table id=1 /] La Sezione di Noventa Padovana della Lega Nord, ha in programma di organizzare dei punti di raccolta fondi a favore di Paolo Meneghetti. A partire dalle ore 9:30 fino alle 12:30, nei giorni di seguito elencati, sarà possibile incontrare i nostri rappresentanti locali, nonché di volta in volta, esponenti di spicco regionali

Lascia un Commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.