Perchè il vero leghista non é un RAZZISTA

Per affrontare  questo argomento occorre prima esaminare la definizione del termine “Razzismo” che dice testualmente:

Nella sua definizione più semplice, per razzismo si intende la convinzione preconcetta che la specie umana sia suddivisa in razze biologicamente distinte e caratterizzate da diversi tratti somatici e diverse capacità intellettive, e la conseguente idea che sia possibile determinare una gerarchia di valore secondo cui una particolare razza possa essere definita “superiore” o “inferiore” ad un’altra.

Da queste righe si intuisce subito che la questione leghista non si colloca assolutamente nella diversità ma nella capacità più o meno di un popolo di prestarsi all’integrazione rispetto ad un altro.

Il leghista degno di questo nome non ha mai usato il termine diverso, ecco perché di razzismo non si può parlare.

E’ il concetto di reciprocità (citato anche in Europa) che viene meno quando qualcuno strumentalizza la parola razzismo additando la Lega di fare delle distinzioni tra persone.

Il termine reciproco evidenzia proprio il sano rapporto di uguaglianza che molte volte non viene concesso quando siamo noi stessi a chiedere di poter manifestare i nostri usi e costumi sia a casa nostra che in altre terre lontane.

A questo proposito Vi allego un articolo di giornale in cui ho espresso un giudizio in prima persona riguardo all’uso “improprio” della lingua veneta di una maestra che qualche tempo fa a Noventa, scatenò l’ira di genitori importati che giudicarono razzista il tentativo della medesima di capire quanti bambini conoscono la nostra lingua.

Sono cresciuto con un’insegnante 30 anni fa, che spesso non parlava Italiano in classe, e 9 volte su 10 l’argomento era il Veneto, l’uva, il frumento, il vino. Nessuno dei miei compagni di classe è a casa è stato esempio di non generosità e indisciplina!

Dal lavoro nella nostra terra abbiamo creato benessere,lavoro e sviluppo poiché dall’agricoltura è sempre partito tutto per chi ne ha saputo fare un buon utilizzo. Proprio per questo teniamo molto alla nostra identità.

Concetti basilari, radicati al nostro territorio, dove ovviamente chi non conosce ricorre molto spesso al termine spiccio di “razzismo”.

In fondo, il male più grande della nostra società moderna è dire che tutto ciò che non si capisce … è sbagliato!

Proprio questo atteggiamento porta a perdere di vista il basilare concetto di reciprocità dove paradossalmente è proprio ai veneti che non viene concesso di essere ciò che vogliono essere.

Chi è allora il razzista???

Vi invito a riflettere.

articolo a cura di: Andrea Iacopini


Scritto da | Leggi Post | Facebook

Altri articoli

Noi ci siamo!

Alla Fiera del Folpo 2011 il gruppo Liga Veneta – Lega Nord di Noventa Padovana si è presentato con una novità: un bettolino più grande, ma al suo interno l’entusiasmo è rimasto lo stesso dell’anno precedente. Il menù era esclusivamente di pesce e ricco di scelta: la qualità inoltre ha garantito che le pietanze servite

Pubblicato
Referendum Consultivo Anti-Clandestini Lega Noventa Padovana

Referendum Consultivo Anti-Clandestini Lega Noventa Padovana

La Sezione della Lega Nord – Liga Veneta di Noventa Padovana ha deciso di raccogliere le 700 firme necessarie ad indire un Referendum Consultivo contro l’intenzione espressa dal Sindaco, e della sua giunta, di aderire allo SPRAR accogliendo di fatto per legge ulteriori 33 “ospiti” in aggiunta agli 80 già presenti all’Hotel Paradiso di Via

Raccolta fondi per Paolo Meneghetti …ecco come fare!

Raccolta fondi per Paolo Meneghetti …ecco come fare!

[table id=1 /] La Sezione di Noventa Padovana della Lega Nord, ha in programma di organizzare dei punti di raccolta fondi a favore di Paolo Meneghetti. A partire dalle ore 9:30 fino alle 12:30, nei giorni di seguito elencati, sarà possibile incontrare i nostri rappresentanti locali, nonché di volta in volta, esponenti di spicco regionali

Lascia un Commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.